Author: giovannisalsano

Privacy. Moduli e schede di iscrizione per la catechesi e le attività pastorali in parrocchia

Pubblichiamo in allegato i moduli che l’Ufficio Economato diocesano propone per le parrocchie, da utilizzare per le adesioni alla catechesi e per gli operatori pastorali all’inizio del nuovo anno pastorale, nel rispetto nelle nuove norme sulla Privacy: un modulo scheda di iscrizione e informativa Privacy per la catechesi, un modulo scheda di iscrizione e informativa Privacy per gli operatori pastorali maggiorenni, un modulo scheda di iscrizione e informativa Privacy per gli animatori minorenni.
Da tali modelli (in formato word) è possibile partire per la preparazione delle schede personalizzate per ciascuna parrocchia.
Si ricorda che tali informative devono assolutamente essere stampate su un’unica pagina (fronte/retro) e conservate con cura in un luogo idoneo, come da indicazioni contenute in Enchiridion 3 (Privacy in Parrocchia).

Tutela dei minori, il vescovo Semeraro nomina il Referente diocesano

Con un apposito Decreto in data 20 agosto 2019, il vescovo di Albano, Marcello Semeraro ha nominato Referente diocesano per la tutela dei minori per la Diocesi di Albano la Reverenda Suor Grazia Vittigni, della Provincia Italiana delle Suore della Santa Croce, residente nella “Casa Madre della Tenerezza” in Marino – località Cava dei Selci.
Al Referente diocesano sono affidati i compiti di collaborare col Vescovo nell’adempimento delle sue responsabilità pastorali in questa delicata materia; di essere referente per la Diocesi di Albano presso il costituendo Servizio regionale per la Tutela dei Minori, cui parteciperà come membro di diritto; di proporre e valutare iniziative per la formazione in Diocesi di speciali operatori pastorali, curando pure la sensibilizzazione delle diverse Comunità e di assistere e consigliare il Vescovo, secondo opportunità, nell’ascolto e accompagnamento delle vittime e nella gestione della segnalazione di abusi.
La nomina si inserisce in un più ampio impegno che la Chiesa di Albano sta affrontando sul tema della tutela dei minori e degli adulti vulnerabili, un’urgenza più volte richiamata da papa Francesco, e che si concretizza anche con la pubblicazione del volume “Enchiridion Albanum 4 – Buone prassi di prevenzione e tutela dei minori in parrocchia” (ed. MiterThev) in cui sono contenute le procedure e le attenzioni indirizzate a parroci, amministratori parrocchiali, sacerdoti e religiosi in servizio nelle parrocchie della diocesi di Albano per una loro efficace attuazione nelle rispettive comunità parrocchiali.
In allegato il Decreto di nomina di Suor Grazia Vittigni.

Verginità feconda

Verginità, castità, fecondità, accoglienza, dono, paternità, maternità. Sono numerose le parole chiave che risuonano, stimolano e fruttificano nella lettera pastorale “Verginità feconda” del vescovo di Albano, Marcello Semeraro. Il libro è una riflessione spirituale che parte dalla verginità feconda di Maria, un mistero che accompagna tutta la storia della salvezza, a cominciare dall’opera della creazione con un suo vertice e una sua singolare attuazione storica in Maria, e che si attua, oggi, nei verbi “accogliere” e “donare”. «Considerando la Vergine Madre – ha detto il vescovo Semeraro – e ponendosi perciò in prospettiva generativa, la lettera tratta della castità consacrata e del celibato ecclesiastico. Ho pensato di proporre a tutte le persone consacrate, che vivono e operano nella nostra diocesi, alcune considerazioni sul tema della fecondità verginale. Castità generativa, si potrebbe anche dire, ampliando alla vita consacrata una prospettiva pastorale». Il libro contiene anche una analisi sull’argomento a partire dal magistero di papa Francesco, di cui Semeraro mette in luce alcuni punti cominciando col sottolineare alcune premesse per una paternità-maternità generativa.

 

 

 

ISBN 9788899202163

ANNO DI PUBBLICAZIONE 2019

PREZZO DI COPERTINA  € 5,00

La 14ª Giornata Nazionale per la Custodia del Creato

Domenica 1 settembre si celebra la 14ª Giornata Nazionale per la Custodia del Creato, sul tema “Quante sono le tue opere, Signore” (Sal. 104, 24) – Coltivare la biodiversità. I Vescovi delle due Commissioni, per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace, e dell’Ecumenismo e il dialogo, hanno elaborato un Messaggio per la celebrazione che, a livello nazionale, sarà ospitata dalla diocesi di Cefalù e si svolgerà domenica 8 settembre.
In allegato il Messaggio dei Vescovi.

A Sacrofano le giornate residenziali del clero diocesano

È stato definito il programma delle giornate residenziali (per il vescovo e i presbiteri) che si svolgeranno tra fine agosto (da martedì 27 a venerdì 30) e settembre (da martedì 3 a venerdì 6) prossimi, presso la Fraterna Domus di Sacrofano (Via Sacrofanese, 25 – 00188 Roma). Il soggiorno estivo, come avviene già da anni, è organizzato in due turni distinti (entrambi dal martedì al venerdì) proprio per favorire la partecipazione di tutti i sacerdoti. L’arrivo a Sacrofano è previsto nel pomeriggio del martedì per iniziare alle 17,30. I due giorni centrali saranno dedicati allo studio comune di temi pastorali, con una introduzione del vescovo Semeraro al pomeriggio del primo giorno e il ritiro spirituale nella mattina dell’ultimo. Gli incontri, che avranno la modalità del laboratorio, saranno guidati da Giuseppe Gionta specialista in formazione e sviluppo manageriale, che nei mesi scorsi ha condiviso con i direttori degli uffici di curia il percorso di sviluppo delle capacità relazionali e gestionali e che aiuterà ad approfondire quanto proposto nel convegno diocesano “Creativi per fare. Il discernimento all’opera”, di cui saranno consegnati gli atti. Nell’incontro pomeridiano del giovedì sarà pure consegnato e presentato il documento diocesano “Buone prassi di prevenzione e tutela dei minori” e ci sarà pure lo spazio per altre comunicazioni da parte degli uffici diocesani.
I sacerdoti che ancora non hanno provveduto a prenotare il ritiro, possono farlo inviando una email a cancelleria@diocesidialbano.it.