News attualità

Pellegrinaggio giubilare a San Pietro il 22 ottobre

Il prossimo 22 ottobre è in calendario il pellegrinaggio giubilare “ad limina apostolorum” della diocesi di Albano, in San Pietro, con l’udienza di papa Francesco.
L’appuntamento per tutti i fedeli è alle 10 in Piazza San Pietro per l’inizio dell’udienza. Per la partecipazione, occorre rivolgersi ai propri parroci che, attraverso il coordinamento dei Vicari territoriali, organizzeranno la logistica e la parte spirituale, per vivere intensamente e degnamente questo momento di incontro con il successore di Pietro il quale è “perpetuo e visibile principio e fondamento dell’unità sia dei vescovi sia della moltitudine dei fedeli”. Il pellegrinaggio proseguirà presso il Santuario del Divino Amore, luogo caro a tutta la Chiesa di Albano, dove i fedeli attraverseranno la Porta Santa per poi partecipare alla celebrazione dell’Eucarestia che sarà presieduta dal vescovo Marcello Semeraro presso la chiesa nuova del Santuario alle 14.30.

Veglia missionaria e opere di Misericordia

Si svolgeranno in concomitanza, sabato 15 ottobre alle 19 in Cattedrale ad Albano, due appuntamenti di fede e condivisione del cammino della Chiesa diocesana: la veglia missionaria e l’incontro sulle opere di Misericordia del percorso “A me lo avete fatto” (inizialmente in calendario il 22 ottobre).
La celebrazione è a cura del Centro missionario e della Caritas della diocesi di Albano e sarà presieduta dal vescovo Marcello Semeraro, che aiuterà i partecipanti a meditare sull’Opera di Misericordia Corporale “Dar da bere agli assetati”. Il tema scelto è “Sete di Misericordia”.
Sarà anche l’occasione per pregare e ringraziare il Signore per dieci ragazzi della diocesi che qualche giorno dopo partiranno insieme al direttore del Centro missionario, monsignor Pietro Massari, per vivere un’esperienza di missione a Makeni, in Sierra Leone, dopo un anno di preparazione.

Colletta pro terremoto, le indicazioni della Caritas

In vista della Colletta obbligatoria del 18 settembre in favore delle popolazioni colpite dal terremoto predisposta dalla Chiesa italiana all’indomani del sisma dello scorso 24 agosto, pubblichiamo in allegato le informazioni veicolate da Caritas italiana e alcuni spunti per le preghiere, in gran parte relativi alle celebrazioni eucaristiche nelle Diocesi di Ascoli Piceno e Rieti in occasione dei funerali delle vittime del terremoto.

Dedicazione della Cattedrale, la lettera del Vescovo al clero diocesano

Pubblichiamo in allegato la lettera del Vescovo di Albano, monsignor Marcello Semeraro, al clero diocesano, in occasione delle celebrazioni per la Dedicazione della Basilica Cattedrale di Albano, il 25 settembre, “Giornata della Chiesa diocesana” e ideale avvio del nuovo anno pastorale.
Nell’Anno Santo della Misericordia, inoltre, in quella data sarà celebrato anche il Giubileo dei Sacerdoti e durante la Messa delle 19 in Cattedrale sarà esposta una reliquia del Beato paolo VI che, per iniziativa della Caritas, da quel giorno sarà portata a turno nelle comunità e nelle Caritas parrocchiali.

Corso per animatori della Musica

Sono aperte le iscrizioni al corso base per animatori della musica e del canto, a cura dell’Ufficio liturgico diocesano, sezione “Musica Sacra”, che inizierà sabato 5 novembre alle 15,30 presso la parrocchia dello Spirito Santo ad Aprilia, sede dell’intero corso in calendario con dieci incontri fino a marzo. Il corso è destinato agli animatori della musica, del canto, dell’Assemblea liturgica delle parrocchie, dei gruppi ecclesiali e degli istituti religiosi del territorio diocesano e si propone di offrire loro una preparazione di base omogenea nella tecnica e nei contenuti, al fine di suscitare un interesse, stimolare una ricerca personale e porre le basi per successivi approfondimenti e perfezionamento, a beneficio della presa di coscienza del ruolo pastorale e di comunicazione della musica liturgica, nonché del miglioramento del servizio musicale a vantaggio delle Comunità. Iscrizioni e Info: don Franco Ponchia musicasacra@diocesidialbano.it – 06 89565675 329 4468196 o dfrancoponchia@gmail.com.

Edito da Miter Thev il libro “Accompagnamento, volto di una comunità adulta”

È stato pubblicato dalla casa editrice diocesana Miter Thev il volume “Accompagnamento, volto di una comunità adulta”, che contiene gli atti dell’ultimo Convegno pastorale diocesano, svolto a Castel Gandolfo dal 13 al 15 giugno scorsi, sul medesimo tema. Attraverso i contributi del vescovo di Albano, Marcello Semeraro, della sociologa Chiara Giaccardi, del teologo don Rossano Sala e di direttori e responsabili degli Uffici della Curia vescovile, vi è delineato il cammino degli ultimi otto anni della Chiesa di Albano e sono approfonditi il significato dell'”accompagnare” e le caratteristiche di chi è “chiamato ad accompagnare” e delle “forme rinnovate di accompagnamento”. L’accompagnamento è qui definito come il processo che, se attivato, possa permettere di rinnovare l’azione pastorale, restituendole quella forza generativa alla fede ed educativa della fede capace di suscitare sequela nel cuore dei giovani e degli adulti stessi. Il libro è attualmente disponibile presso gli uffici della Curia vescovile e presso la libreria San Paolo di Albano Laziale in via De Gasperi, 51.

Chiusura estiva degli Uffici di Curia

Gli Uffici della Curia Vescovile di Albano resteranno chiusi per la pausa estiva da martedì 16 a venerdì 26 agosto e riapriranno lunedì 29 agosto. Durante questo periodo, l’ufficio Matrimoni rimarrà aperto nei giorni 19,22,24 e 26 agosto dalle ore 9 alle 12,30. Inoltre, fino a venerdì 12 agosto gli uffici osserveranno il seguente orario di apertura: ore 9.00 – 13.00 (Ufficio Matrimoni 9.30 – 12.30).

Elevazione a festa della memoria di Santa Maria Maddalena (22 luglio), i testi

La Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, con Decreto del 3 giugno 2016, su indicazione del Santo Padre Francesco, ha elevato la memoria di Santa Maria Maddalena (22 luglio) a festa.
In allegato pubblichiamo, a disposizione dei sacerdoti, la traduzione approvata per la lingua italiana del nuovo “prefazio” della festa, le modifiche da inserire nella Liturgia delle Ore e un inserto per il Messale piccolo.
Per opportuna conoscenza, si allegano anche due testi di S.E. Mons. Arthur Roche, Segretario della medesima Congregazione, a commento della festa e del nuovo “prefazio”.

Monastero invisibile: giugno

In questo mese di giugno ci facciamo vicini con la preghiera in particolare ai carcerati che vivono nel Carcere di Velletri, accogliendo l’invito che ci viene dalle parole del nostro Vescovo e dalla testimonianza del cappellano del carcere di Velletri don Franco Diamante, che ci aiuta a comprendere il significato di questa opera di misericordia, scrivendo: «Dovete sapere che in carcere si fa sul serio: si soffre, si prende coscienza della fragilità umana e si costruisce nella speranza il Regno di Dio. (….) La Chiesa, almeno quella che essi sperimentano in questo luogo, li ama, li capisce, li aiuta. Quindi Dio, che nessuno ha mai visto, li ama, li capisce, li aiuta. L’auspicio loro e mio è che tutte le Comunità cristiane abbiamo questi stessi sentimenti nei confronti delle persone che espiano, soffrendo, in carcere. Donateci sempre la vostra preghiera, grandissima opera di misericordia».