News attualità

Veglia di preghiera per le Vocazioni e Giornata dei ministranti

Si svolgeranno sabato e domenica prossimi due appuntamenti a cura del Centro diocesano per le vocazioni, diretto da don Alessandro Mancini.
Sabato nella chiesa di Santa Maria della Rotonda alle 20,45, è in programma la Veglia diocesana di preghiera per le vocazioni, in occasione della 54ª Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni (7 maggio).
Il tema è “Alzati e va!”, lo stesso che accompagnerà, domenica 7 maggio, la Giornata diocesana dei ministranti, in Seminario, dalle 9,30.

Domenica 30 aprile il Convegno Diocesano dei Consigli parrocchiali per gli affari economici

Si svolgerà domenica 30 aprile 2017, dalle 15,30 alle 19 presso la palestra della Parrocchia Natività di Maria SS.ma in località Vallelata, ad Aprilia, il Convegno diocesano dei Consigli parrocchiali per gli affari economici , sul tema “Dall’amministrazione alla gestione della parrocchia”, a cura dell’Ufficio Economato Diocesano.
«Il Convegno Diocesano dei Consigli parrocchiali per gli affari economici 2017 – spiega monsignor Gualtiero Isacchi, Economo diocesano – si pone in continuità con gli incontri di formazione svoltisi nel mese di gennaio nei diversi vicariati e ne costituisce la naturale conclusione. Il tema è lo stesso che ha guidato gli incontri nel territorio: “Dall’amministrazione alla gestione della parrocchia”. L’attuale complessità della vita di una comunità parrocchiale richiede, da parte dell’amministratore, uno sguardo capace di interpretare e prevenire gli accadimenti: il limitarsi a registrare i fatti e rispondere alle emergenze è destinato a creare solo difficoltà e inadempienze. L’azione amministrativa non progetta né conduce la vita di una attività o di un patrimonio, ma si limita a raccontare (utilizzando prevalentemente i numeri) ciò che è già accaduto e tende a “mettere a posto” le cose che accadono, mentre un’azione di tipo gestionale precede l’azione reale (in quanto individua-fissa gli obiettivi, e commisura-decide come reperire le risorse necessarie) e la accompagna-monitora (per reagire immediatamente agli eventuali scostamenti che dovessero verificarsi, a prescindere dalle cause che li hanno generati)».
Negli incontri vicariali dei CPAE sono state raccolte domande e suggerimenti su temi per i quali si avverte la necessità di approfondimenti. Il Convegno affronterà alcuni degli argomenti indicati con l’intenzione di chiarirne il significato e poi indicare i corretti comportamenti da assumere. In particolare saranno affrontate tematiche quali: gli accertamenti degli Uffici catastali sui beni ecclesiali, la questione della IMU, la sfida della trasparenza, la gestione delle offerte legate ad attività organizzate, gli sponsor. Un congruo tempo verrà lasciato agli interventi in sala per dare la possibilità di porre ulteriori argomenti di interesse comune.
La seconda parte del Convegno sarà dedicata agli aggiornamenti sulle possibilità offerte dai progetti Sovvenire della Conferenza Episcopale Italiana. Durante il tempo dello svolgimento del Convegno, saranno presenti alcuni Tavoli informativi di informazioni e soluzioni utili per il risparmio economico nelle parrocchie.

Consiglio di Stato: legittime le benedizioni pasquali a scuola

Con sentenza del 27 marzo 2017 il Consiglio di Stato ha dichiarato che le benedizioni a scuola nel periodo di Pasqua, se facoltative e organizzate al di fuori dell’orario scolastico, sono da ritenersi legittime.
L’alto consesso amministrativo ha in questo modo accolto il ricorso del ministero dell’Istruzione e ribaltato la precedente decisione del Tar dell’Emilia Romagna, che aveva invece annullato la delibera con cui un consiglio di istituto di Bologna le aveva autorizzate, nel 2015.

“Con il tuo passo”, i percorsi della Pastorale familiare

Sono in calendario, nel corso della settimana, nuovi appuntamenti dei percorsi programmati in questo anno pastorale dall’ufficio diocesano per la Pastorale familiare, sul tema “Con il tuo passo”.
Giovedì 20 aprile alle 17 è in programma un nuovo incontro della Scuola dell’Infanzia “Bubusettete”, a Fontana di papa, con la pediatra Carmen Iorio e il direttore dell’ufficio diocesano, monsignor Carlino Panzeri. Lo stesso monsignor Panzeri guiderà, venerdì 21 aprile alle 19,30 la “Scuola di coppia. Formazione con i giovani sposi”, a Sant’Antonio Abate, in località Falasche ad Anzio.
Infine, domenica 23 aprile si svolgerà in seminario ad Albano la giornata diocesana di spiritualità in preparazione alle nozze cristiane (dalle 9,30 alle 18) sul tema “È l’uomo/è la donna della mia vita! Ma siamo chiamati l’uno per l’altra?” (per informazioni e prenotazioni 069399415).

«Tessere la speranza» al Museo Diocesano

Sarà aperta fino al 27 maggio, nella splendida cornice di Palazzo Lercari, sede del Museo Diocesano di Albano, la mostra “Tessere la speranza. Il culto della Madonna vestita lungo le vie del Giubileo”, dedicata al culto delle “Madonne vestite” nel Lazio: una manifestazione del sacro diffusa in tutto il mondo cattolico fin dalle origini del Cristianesimo.
L’esposizione, aperta giovedì 13 aprile, coinvolge la storia dell’arte, della devozione e del costume, e intende ripercorrere, lungo i cammini di fede di San Francesco, San Paolo e San Benedetto, la storia devozionale del Centro Italia, attraverso sacri abiti e preziosi paramenti, con un focus particolare sulle testimonianze provenienti dal territorio della diocesi di Albano. La mostra nasce dalla sinergia tra la Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale e il MuDi di Albano, con l’obiettivo di presentare al pubblico, a chiusura del Giubileo della Misericordia, importanti testimonianze della religiosità popolare, in particolare oggetto di recenti restauri, come nel caso della Madonna del Rosario conservata nella Chiesa di Sant’Andrea Apostolo a Vallerano, monumento danneggiato dal sisma del 30 ottobre 2016.
I simulacri, punto di riferimento per intere comunità, erano realizzati prevalentemente in legno e impreziositi da ricchi indumenti, ricevuti in dono dai devoti e ricamati con pietre preziose, soprattutto perle, coralli e ametiste, il cui valore simbolico richiamava concetti di eternità, contemplazione, salvezza. La preziosità dei decori e le tipologie dei tessuti creano un continuo rimando tra abiti delle Madonne e paramenti sacri della diocesi, svelando un comune sostrato artigianale, ma anche storico-artistico e antropologico. Le vesti sacre testimoniano l’antichità del rito, la paziente cura che diventa arte e che, da arte, si fa cultura e tradizione.
Info: www.museodiocesanodialbano.it e
info@museodiocesanodialbano.it.
Orario di apertura del Museo Diocesano:
Mercoledì 9:00-13:00 / 15:00-19:00
Venerdì 9:00-13:00
Sabato 15:00-19:00
Per i gruppi: apertura tutti i giorni su prenotazione (333/9999883)

“Mamre: la quercia dei nuovi stili di vita”

È in programma sabato 29 e domenica 30 aprile, presso “Casa Mamre” delle Religiose dell’Assunzione (in piazzale San Francesco 3, a Genzano di Roma), l’evento “Mamre: la quercia dei nuovi stili di vita”, a cura delle stesse Religiose dell’Assunzione, in collaborazione con le Caritas delle diocesi di Albano e Velletri-Segni.
Nel corso dei due giorni vi saranno percorsi di laboratori interattivi e di permacultura, musica (con “Parole e Musica”, a cura di Adriano Sella, missionario del Creato e Fra Roberto Lanzi, monaco di Siloe, e l’accompagnamento del maestro Giuseppina Fiorini) e momenti di incontro e confronto, come il convegno sul tema “Economia delle Relazioni” (con Nicoletta Dentico e Adriano Sella).
In allegato la locandina.

Le celebrazioni in Cattedrale durante la Settimana Santa

Durante la Settimana Santa il Vescovo Marcello Semeraro presiederà le seguenti celebrazioni in Cattedrale:
13 aprile – Giovedì Santo: Messa Crismale ore 10 (Appuntamento per i sacerdoti e i diaconi ore 9.30 presso la curia vescovile) e Messa in Coena Domini ore 18.
14 aprile – Venerdì Santo (Giornata per le Opere della Terra Santa): Liturgia della Passione del Signore ore 17. In questa giornata l’Ufficio delle Letture in Cattedrale sarà alle ore 10.
15 aprile – Sabato Santo: Solenne Veglia di Pasqua ore 22. Durante la celebrazione i Catecumeni della Diocesi di Albano riceveranno i sacramenti dell’Iniziazione cristiana (il 22 aprile ore 17, ci sarà la cerimonia della Riconsegna della veste bianca dei catecumeni). In questa giornata l’Ufficio delle Letture in Cattedrale sarà alle ore 10.

Sostegno economico alla Chiesa cattolica, al via il concorso “Tutti x tutti”

“Quest’anno vincono tutti”. È lo slogan che promuove il concorso per le parrocchie “TuttixTutti”, promosso dalla C.E.I. a livello nazionale e nato dal grande successo di ifeelCUD, che si rinnova e diventa sempre più coinvolgente per le comunità locali.
Ogni parrocchia potrà parteciparvi iscrivendosi online su www.tuttixtutti.it, creando un gruppo di lavoro, ideando un progetto di solidarietà e organizzando un incontro formativo per promuovere il sostegno economico alla Chiesa cattolica.
Tre le novità principali: il contributo per tutte le parrocchie che organizzeranno un incontro formativo secondo i criteri indicati nel bando; l’aumento del numero dei premi per i progetti di solidarietà, che passano da 8 a 10 da un minimo di 1.000 euro fino a un massimo di 15.000 euro e la raccolta dei CU non obbligatoria.
La novità più importante di questa edizione, espressa anche nello slogan, consiste proprio nel contributo, compreso tra i 1.000 e 2.000 euro, messo a disposizione di tutte le parrocchie iscritte che si impegneranno a formare i propri fedeli ai valori del sostegno economico alla Chiesa. Si tratta di organizzare un incontro volto ad illustrare le modalità di sostegno economico alla Chiesa cattolica e mirato a promuoverne i valori che ne sono alla base come la trasparenza, la corresponsabilità, la comunione, la solidarietà. L’incontro dovrà attenersi alle linee guida presenti nel regolamento e dovrà essere adeguatamente documentato mediante un servizio fotografico o un video da caricare online sul sito www.tuttixtutti.it entro il 31 maggio 2017. La nuova formula dell’iniziativa non prevede, quindi, la raccolta dei CU tra la popolazione titolare di tale modello che, già a partire dallo scorso anno, era diventata auspicabile, ma non vincolante ai fini del concorso.
Il concorso si svolgerà fino al 31 maggio 2017. Le parrocchie verranno premiate da un’apposita Giuria, composta dai membri del Servizio per la Promozione del Sostegno Economico alla Chiesa cattolica, che selezionerà i 10 progetti di solidarietà considerati più meritevoli, secondo i criteri di valutazione pubblicati sul sito e valuterà la qualità degli incontri formativi realizzati.
«IfeelCud – afferma Matteo Calabresi, responsabile del Servizio Promozione della C.E.I. – ha registrato un successo crescente, negli ultimi anni, con un notevole aumento delle parrocchie iscritte. Questo risultato positivo ci ha indotto a rinnovare il concorso che ha un nuovo nome “TuttixTutti” e un nuovo regolamento anche se la finalità non cambia: si premiano sempre i progetti di utilità sociale e si punta sulla “formazione al sostegno economico” nelle parrocchie».
Tutti gli approfondimenti sono disponibili su www.tuttixtutti.it e sulle pagine Facebook e Twitter.
Facebook:https://www.facebook.com/CeiTuttixTutti/
Twitter: https://twitter.com/CeiTuttixTutti