Lettera del vescovo per l’avvio delle attività pastorali

In seguito alla pubblicazione, da parte della Cei, delle “Linee orientative per la ripresa dei percorsi educativi per minori”, il vescovo Marcello Semeraro ha autorizzato la ripresa delle diverse attività pastorali, comunicandolo con una lettera al presbiterio diocesano. Il documento, inoltre, fornisce una serie di indicazioni circa l’adozione di misure di prevenzione per evitare il contagio da Covid-19, e dispone che in tutte le parrocchie della diocesi di Albano l’inizio dell’anno catechistico sia fissato nella prima domenica di Avvento, e che il suo svolgimento seguirà l’andamento dell’anno liturgico per concludersi nella solennità di Cristo Re, Signore dell’Universo. 
«È giunto il momento – scrive Semeraro – di riavviare col dovuto buon senso tutte le altre attività pastorali. Fissare la data di inizio del nuovo anno catechistico con l’avvio dell’anno liturgico ci permette, inoltre, di distinguere il tempo della catechesi dei fanciulli dal tempo della scuola e pure di non gravare sui genitori, già preoccupati per i complicato avvio dell’anno scolastico».
In allegato, la lettera del vescovo al presbiterio diocesano.