Dal Regolamento di Curia

Il Tribunale ecclesiastico diocesano è competente per tutte le cause che possono essere giudicate nel foro canonico ed è costituito dal Vicario giudiziale, dal Promotore di giustizia e Difensore del vincolo e dal Notaio. Tutto il suddetto personale è nominato dal Vescovo, a norma del Diritto Canonico.

In via ordinaria le cause di nullità matrimoniale vengono istruite e trattate presso il Tribunale Interdiocesano di Prima Istanza presso il Vicariato di Roma. Con decreto del Vescovo di Albano del 23 maggio 2016 il Tribunale Diocesano è competente a trattare le cause di nullità matrimoniale mediante il processus brevior in prima istanza (cfr. cann. 1683-1687).

Per un colloquio di verifica e di prima informazione su eventuali cause di nullità matrimoniale, il Tribunale Ecclesiastico diocesano riceve su appuntamento. La mail di richiesta può essere inviata a cancelleria@diocesidialbano.it. Il servizio di consulenza è gratuito.

A questo link si può scaricare la documentazione per introdurre una causa matrimoniale e formulare la relazione da presentare al Tribunale il giorno fissato per la consulenza.

 

Vicario Giudiziale:                                       Don Andrea De Matteis

Difensore del Vincolo:                               D.ssa Gloria Conti, ov

Promotore di Giustizia e Assessore:     Dr. Avv. Waldery Hilgeman

Notaio:                                                           Diac. Tomaso Antonio Ursini

Patrono:                                                        Dr. Avv. Emanuele Spedicato

 

DOCUMENTI NECESSARI PER L’INTRODUZIONE DELLA CAUSA DI NULLITA’