Author: mjacob

20 febbraio 2024

martedì della prima settimana di quaresima «…e rimetti a noi i nostri debiti» (Mt 6, 13) «I santi hanno sentito il bisogno di dare al popolo la cosa più grande, la ricchezza più grande: la misericordia del Padre, il perdono. «Rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori». In queste parole del Padre nostro c’è tutto un progetto di vita, … Continua a leggere 20 febbraio 2024 »

19 febbraio 2024

lunedì della prima settimana di quaresima «Non ti vendicherai e non serberai rancore contro i figli del tuo popolo, ma amerai il tuo prossimo come te stesso. Io sono il Signore» (Lv 19, 18) «Dal cuore dell’uomo rinnovato secondo Dio provengono i comportamenti buoni: parlare sempre con verità ed evitare ogni menzogna; non rubare, ma piuttosto condividere quanto si possiede con gli altri, specialmente con … Continua a leggere 19 febbraio 2024 »

18 febbraio 2024

prima domenica di quaresima In quel tempo, lo Spirito sospinse Gesù nel deserto e nel deserto rimase quaranta giorni, tentato da Satana. Stava con le bestie selvatiche e gli angeli lo servivano. Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo» (Mc … Continua a leggere 18 febbraio 2024 »

17 febbraio 2024

sabato delle ceneri «Tu sei buono, Signore, e perdoni, sei pieno di misericordia con chi t’invoca» (Salmo 85). «Tutta la storia della salvezza è la storia di Dio che cerca l’uomo, gli offre il suo amore, lo accoglie. Ha chiamato Abramo ad essere padre di una moltitudine, ha scelto il popolo di Israele per stringere un’alleanza che abbracci tutte le genti, e ha inviato, nella … Continua a leggere 17 febbraio 2024 »

16 febbraio 2024

venerdì delle ceneri «Lavami tutto dalla mia colpa, dal mio peccato rendimi puro» (Salmo 50) «È importante riconoscere di aver peccato e di aver bisogno del perdono di Dio. Non si devono trovare scuse e scaricare la colpa sugli altri. Forse l’altro mi ha aiutato a peccare, ha facilitato la strada per farlo: ma l’ho fatto io. E se noi facciamo questo, quante cose buone … Continua a leggere 16 febbraio 2024 »

15 febbraio 2024

giovedì delle ceneri «Vedi, io pongo oggi davanti a te la vita e il bene, la morte e il male» (Dt 30, 15) «Tutti noi abbiamo di fare delle scelte nella vita. Infatti, il Signore ci ha dato la libertà, una libertà per amare, per camminare sulle sue strade. E così noi siamo liberi e possiamo scegliere. Purtroppo però, non è facile scegliere. È più … Continua a leggere 15 febbraio 2024 »

14 febbraio 2024

mercoledì delle ceneri «Vi supplichiamo in nome di Cristo: lasciatevi riconciliare con Dio» (2 Cor 5, 20) «Inizia oggi, Mercoledì delle Ceneri, l’itinerario quaresimale di quaranta giorni che ci condurrà al Triduo pasquale, memoria della passione, morte e risurrezione del Signore, cuore del mistero della nostra salvezza. La Quaresima ci prepara a questo momento tanto importante, per questo è un tempo forte, un punto di … Continua a leggere 14 febbraio 2024 »

13 febbraio 2024

martedì della sesta settimana del tempo ordinario In quel tempo, i discepoli avevano dimenticato di prendere dei pani e non avevano con sé sulla barca che un solo pane. Allora Gesù li ammoniva dicendo: «Fate attenzione, guardatevi dal lievito dei farisei e dal lievito di Erode!». Ma quelli discutevano fra loro perché non avevano pane. Si accorse di questo e disse loro: «Perché discutete che … Continua a leggere 13 febbraio 2024 »

12 febbraio 2024

lunedì della sesta settimana del tempo ordinario In quel tempo, vennero i farisei e si misero a discutere con Gesù, chiedendogli un segno dal cielo, per metterlo alla prova. Ma egli sospirò profondamente e disse: «Perché questa generazione chiede un segno? In verità io vi dico: a questa generazione non sarà dato alcun segno». Li lasciò, risalì sulla barca e partì per l’altra riva (Mc … Continua a leggere 12 febbraio 2024 »

11 febbraio 2024

VI domenica del tempo ordinario In quel tempo, venne da Gesù un lebbroso, che lo supplicava in ginocchio e gli diceva: «Se vuoi, puoi purificarmi!». Ne ebbe compassione, tese la mano, lo toccò e gli disse: «Lo voglio, sii purificato!». E subito la lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato. E, ammonendolo severamente, lo cacciò via subito e gli disse: «Guarda di non dire … Continua a leggere 11 febbraio 2024 »